Camion della ditta di traslochi trasportava una tonnellata e mezzo di marijuana, due arresti

martedì 10 ottobre 2017
Il camion è stato notato dai finanzieri nei pressi di Torre Guaceto. In manette un 40enne di Martina Franca e un cittadino albanese. 

Un autocarro con all'interno una tonnellata e mezzo di marijuana. La scoperta è stata effettuata domenica notte dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce che hanno sequestrato la droga e arrestato le due persone a bordo, un italiano ed un albanese.

La pattuglia di finanzieri, durante un servizio di prevenzione, ha notato sulla litoranea di Brindisi un automezzo commerciale Fiat Iveco di rilevanti dimensioni mentre usciva da una stradina del Parco Nazionale di Torre Guaceto, zona notoriamente protetta e quindi inaccessibile ai mezzi che diventa di frequente teatro di sbarchi di sostanze stupefacenti provenienti dall’Albania.
Il mezzo, che riportava sul retro del cabinato la scritta “Traslochi”, si è immesso frettolosamente sulla Statale 379 in direzione Bari.

Dopo un breve inseguimento l’autoveicolo - condotto da M.M., 40enne originario di Martina Franca e con a bordo un albanese, N.S di 32 anni – è stato raggiunto e fermato.

All’interno del vano di carico i militari hanno rinvenuto numerosi involucri assicurati con nastro isolante e cellophane, contenenti marijuana.

I colli, in tutto 63 per un peso complessivo pari a 1.537 kg, sono stati posti sotto sequestro insieme all’automezzo utilizzato per il trasporto mentre i due corrieri tratti in arresto, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, sono stati condotti presso la casa circondariale di Brindisi.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/10/2017
Maxisequestro di sostanze stupefacenti tra Bari e ...
Cronaca
19/10/2017
Il 63enne tarantino ex impiegato di banca, che si fingeva ...
Cronaca
19/10/2017
L'uomo, un tarantino, aveva estorto ad un imprenditore ...
La XXV stagione “Eventi musicali” dell’Istituzione Concertistica Orchestrale “Magna ...